buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
                        

martedì 31 gennaio 2012

Il ritratto, mezzo per l'immortalità


Come iniziare ad approcciarsi alla conoscenza della storia dell'arte? beh forse il modo più divertente è farlo dimenticando i soliti percorsi cronologici e procedere per temi traversali.
Almeno è così che mi piace fare quando si parla d'arte
I principali generi che hanno attraversato la storia della pittura sono tre: il ritratto, il paesaggio, la natura morta.
Il primo che andrò a trattare è il ritratto, un soggetto che ha percorso la storia dell'arte fin dai suoi albori.

Il ritratto per definizione è la rappresentazione, più o meno fedele alla realtà, di un individuo o di un gruppo di individui. Nel tempo si è sviluppato anche l'autoritratto, ossia il ritratto dell'autore stesso dell'opera. Il ritratto può essere realizzato in pittura, scultura, fotografia, disegno e in un certo modo limita la libertà dell'artista che comunque deve attenersi all'osservazione dal vero del soggetto rappresentato. Per questo motivo molti artisti non hanno mai praticato questo genere.

Non va mai considerato una semplice riproduzione della realtà, perché l'immagine generata è condizionata dalla sensibilità e dal gusto dell'artista e dal periodo storico in cui questo opera, smussando o accentuando tratti fisici o psicologici del soggetto proposto.
Vi sono civiltà che hanno praticato quasi esclusivamente questa forma d'arte, ed altre che non l'hanno praticata affatto, per ragioni sociali, culturali ed ideologiche su cui si sono sviluppate e che osserveremo strada facendo.

Se ti piace il blog, metti un like alla pagina Facebook 👇👇👇


In altri casi il ritratto è diventato un mezzo di pura fantasia, per cercare di rendere visibile ed in certi casi venerabile, l'immagine di soggetti di cui in realtà non si sono conosciuti i tratti fisionomici reali e di cui addirittura è in discussione l'esistenza: mi riferisco ad esempio agli apostoli, ai santi, oppure alle figure mitologiche o ai filosofi, poeti, letterati del passato (Omero, Virgilio, Plinio...).
In ogni caso, il ritratto ha permesso a molte persone e agli artisti che le hanno rappresentate di entrare nella storia diventando praticamente immortali.
In questo video trovate un'introduzione al genere fatta per la prima web serie di Artesplorando:


Qui invece trovate le principali tappe storiche del ritratto:
Per scoprire la storia del ritrattismo segui l'etichetta #ritrattieritrattisti

C.C.

Fonti: Il ritratto, a cura di Stefano Zuffi, Electa, Milano, 2000

Nessun commento:

Posta un commento