buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
                        

mercoledì 22 ottobre 2014

La o le pop art(s)

Andy Warhol, Superman
In questa nostra esplorazione dell'arte contemporanea non si può non dedicare uno spazio ad un movimento che ha sicuramente sconvolto la cultura del XX secolo. Mi riferisco alla pop art!
Nel 1960 la pop art si sviluppò negli Stati Uniti, ma questo nuovo movimento, al quale si assoceranno molti nuovi realisti, si diffonderà come una nuvola di vapore nella creazione internazionale.

Inventato dal critico inglese Lawrence Alloway per descrivere una nuova tendenza culturale che vide manifestarsi a Londra, il termine si imporrà negli Stati Uniti, dove indicherà un gruppo di artisti legati a immagini di massa. Qualche mese più tardi, Roy Lichtenstein e Andy Warhol crearono quadri che sembrarono usciti direttamente dai fumetti popolari e che segnarono l'inizio della pop.

Se ti piace il blog, seguilo anche su Twitter 👇👇👀


Due anni dopo, entrambi gli artisti crearono lo stile distanziato, liberato dalla "mano" dell'artista, che caratterizzò la loro opera e tutto il movimento che mise radici negli Stati Uniti, ma si diffuse anche in Europa. Nel 1964 il movimento si è impose e allargò le sue ramificazioni in tutte le sfere geografiche e culturali. Al di là di un'arte pop, si può identificare un'atteggiamento pop, davanti al mondo, un ambiente pop, un'estetica pop.
L'ondata pop sconvolgerà la cultura, e in primo luogo la cultura popolare stessa che influenzerà durevolmente nel temo.

Segui la bacheca Lo potevo fare anch'io? di Artesplorando su Pinterest.

Scopri di più ...

Questo post fa parte della rubrica #lopotevofareanchio, in cui se vuoi puoi esplorare l'arte contemporanea!

Fonti: Arte contemporanea, a cura di Francesco Poli, Electa, Milano, 2003

Nessun commento:

Posta un commento