buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
                        

giovedì 6 ottobre 2016

Intervista a Jessica e Alejandra, curatrici di Art e Dettaglio


Riprendo dopo un po di tempo l'ormai celebre rubrica del blog dedicata agli art blogger: "c'è arte nella blogosfera". Oggi conosceremo Alejandra e Jessica le curatrici di Art e Dettaglio.
Questo blog di recente nascita è un contenitore di amore e passione per tutto ciò che riguarda l’arte. Secondo queste due giovani storiche dell'arte, i dettagli significano molto: si può apprezzare davvero la genialità degli artisti solo guardando le loro opere così da vicino da poterle toccare.

Vorrei che per cominciare vi presentaste, chi siete, quali studi fate o avete fatto, quando e perché avete iniziato a scrivere il blog, e qual è lo scopo, la missione, il fine che vi siete prefissati diventando blogger.

Ci siamo conosciute  tra i banchi universitari, abbiamo seguito insieme lo stesso corso di Storia dell'Arte all'università La Sapienza di Roma. Siamo diventate prima amiche e poi "colleghe" visto che condividiamo la stessa viscerale passione per tutto ciò che riguarda l'arte! Entrambe avevamo la stessa idea: raccontare l'arte in modo diverso, "più sentito", per avvicinare quante più persone possibili alla materia ma cosa più importante per far conoscere a tutti il nostro immenso patrimonio artistico. Sembra assurdo ma molta gente non sa neanche chi ha dipinto la Cappella Sistina...se vivi in Italia è una vergogna!!!  

Qual è il vostro rapporto, il vostro approccio con il luogo per eccellenza che custodisce le opere d'arte, cioè il museo: siete più da "turistodromo" o preferite musei poco frequentatati e quale vi sentireste di consigliare ai lettori di Artesplorando.

Noi siamo amanti di ogni luogo. Andiamo spesso in giro alla ricerca della bellezza, ci fermiamo ammiriamo e fotografiamo anche un affresco o un mosaico meraviglioso conservato anche in piccoli paesi e per questo spesso abbandonato a se stesso. Ci sentiamo di dire ai lettori che non esiste soltanto il museo, in Italia abbiamo arte in ogni angolo, però ovviamente la visita al museo è imprescindibile! Spesso ci piace visitarli in occasione delle aperture serali, c'è una magia che rende il museo diverso...e soprattutto per chi si trova a Roma e vuole vedere in serenità i Musei Vaticani beh questa è l'unica alternativa!!! 

Se ti piace il blog, metti un like alla pagina Facebook! 👇👇❤


Che rapporto avete con le mostre? Oggi spesso diventano eventi mediatici molto pubblicizzati, ma alla fine di poca sostanza. Quali sono le mostre che preferite e se volete fate un esempio di una in particolare che vi ha colpito.

Ogni volta che esce l'annuncio di una nuova mostra la mettiamo subito in agenda per andarla a vedere quanto prima, sia per amore e per curiosità e sia perché le mostre di oggi sembrano sempre eventi imperdibili, un'occasione che non puoi perdere e che non ritornerà più. Ecco questo concetto di mostra può essere fuorviante ma per noi che siamo amanti dell'arte la visita al museo ci sta anche senza un grande nome in esposizione. 
Ci sono le collezioni permanenti che sono già di per se meravigliose e possono essere viste più volte...ti lasceranno sempre qualcosa di nuovo ad ogni visita! 
L'ultima mostra che ci ha emozionato è stata quella sulla fotografia di Gianni Berengo Gardin a Palazzo delle Esposizioni di Roma. Vedere la realtà con i suoi occhi e lo spaccato dell'Italia, della nostra storia e di quello che siamo è stato davvero da brividi. 

Se foste il ministro dei beni culturali e il Presidente del Consiglio vi desse carta bianca, quale sarebbe il vostro primo provvedimento?

Il dovere del Ministro dei beni culturali è senz'altro sistemare la situazione catastrofica in cui ci troviamo oggi. Non è possibile che non ci sia una coscienza artistica nelle scuole in un Paese come l'Italia. Innanzitutto partiremmo da lì, dalla formazione dei cittadini che saranno la classe dirigente del futuro. Sensibilizzarli all'arte e al tema è la prima cosa. Poi toglieremmo tutta quella gente incompetente che ti accoglie all'interno di qualsiasi galleria o museo. Se fai una domanda di arte in pochi sanno darti una risposta esaustiva, allora il loro ruolo qual è?!
I luoghi d'arte non hanno bisogno di uscieri che aprono e chiudono soltanto le porte, hanno bisogno di Storici dell'arte. 

Cosa proporreste di leggere a una persona che si avvicina per la prima volta alla storia dell'arte? Un testo scolastico, un saggio o una monografia?

Per chi si avvicina per la prima volta alla storia dell'arte noi consigliamo di leggere i nostri articoli d'arte e con nostri intendo tutti quelli degli Art Blogger in generale! La lettura sul web è adatta a tutti, è breve e coincisa, è accattivante ed è immediata a portata di un click! 


Arriva il Diluvio Universale e voi avete la possibilità di mettere qualche opera d'arte nell'arca di Noè, quali scegliereste?

Una di noi salverebbe in qualche modo l'intera Cappella degli Scrovegni e l'altra l'Ultima cena!!!  

Con quale artista, anche non più tra noi, vi sentireste di uscire a cena o a bere qualcosa? Perché?

Sicuramente andremmo volentieri a cena con Jackson Pollock sarà stato un tipo divertente!!!  

Oggi in TV e alla radio non c'è molta arte, e cultura in generale. voi cosa consigliereste di guardare (o ascoltare) al lettore di Artesplorando. Può anche essere un programma non prettamente d'arte, ma al cui interno ci sia un'approfondimento artistico. In onda ora, ma anche nel passato (ovviamente valgono anche le web-tv).

Il canale di SkyArte oggi offre tanti bei documentari sulle nostre bellezze artistiche e poi Alberto Angela con Ulisse ci tiene ottima compagnia mettendoci tanta passione! 

In un ipotetico processo alla storia dell'arte voi siete la difesa, l'accusa è di inutilità e di inadeguatezza ai nostri tempi, uno spreco di tempo e di soldi. Fate un'arringa finale in sua difesa.

Tutti quando ci chiedono "di cosa ti occupi" alla nostra risposta sbarrano sempre gli occhi, come se l'arte fosse qualcosa di anormale ed inutile. Forse non tutti si rendono conto che le opere d'arte che deteniamo in Italia raccontano la nostra storia, rappresentano la nostra cultura e la nostra umanità. Siamo stati fortunati ad aver ereditato tutta questa bellezza che neanche ci meritiamo, quindi è nostro dovere sopra ogni cosa proteggerla, valorizzarla e amarla soprattutto! Un mondo più sensibile è sicuramente un mondo migliore. 

Concluderei con una bella citazione sull'arte, quella che più vi rappresenta!

La nostra citazione preferita cade proprio a pennello con quanto appena detto: la bellezza salverà il mondo...ma solo se il mondo sarà in grado di salvare la bellezza!!!  

E con questa splendida citazione salutiamo Alejandra e Jessica e ... tutti a leggere Art e Dettaglio:

Nessun commento:

Posta un commento